26 marzo 2017 – Cominciando dall’immagine. 2

Per non ignorare e per non dimenticare

Questa mattina avevo riportato la fotografia di un verbale della Polizia di Stato di Ventimiglia che, muovendo dal sito dell’associazione Antigone, gira su facebook.
Mi rendevo conto che il documento è quasi illeggibile ma mi sono impuntata e trascriverlo (almeno nei passaggi pertinenti) perché lo trovo tanto interessante da ritenere doveroso contribuire a diffonderne la lettura (e che la mia trascrizione non sia un falso può essere verificato da chiunque la confronti con il documento che si trova nel post di sotto, se riesce a farlo rispettando gli occhi. I miei protestano un po’). Eccolo:

POLIZIA DI STATO
Questura di Imperia
Commissariato di PS di Ventimiglia

Oggetto: Verbale di identificazione e dichiarazione o elezione di domicilio – nomina difensore    (ai sensi dell’Art. 349, 161 e 96 c.p,p, a carico di segue nome e cognome ( che ovviamente non  trascrivo) e la nota

identificato tramite C.I. Francese

L’anno 2017 il giorno 20 del mese di marzo alle ora 19,45 in parcheggio S: Antonio, via Tenda (Ventimiglia) innanzi a noi sottoscritti UFF.li/ AG.ti di P.S. tutti appartenenti al suindicato Ufficio, in data 20/03/2017 a disposizione della Questura di Imperia, è presente il nominato in oggetto il quale conferma le generalità sopra dichiarate (in relazione al documento non sussistono dubbi circa l’autenticità), previo avvertimento delle conseguenze cui si espone chi le rifiuta o le dà false, e conseguentemente viene avvertito che verrà segnalato in stato di libertà alla competente A.G., in quanto indagato per aver somministrato senza autorizzazione cibo ai migranti, art. 650 C.P. contravvenendo a un’ordinanza del sindaco di Ventimiglia. In ordine a tale procedimento l’indagato dichiara di non avere difensore di fiducia, per cui gli viene nominato d’ufficio l’avv. (seguono generalità dell’avvocato) del Foro d’Imperia. (Segue dichiarazione del domicilio e tutto è regolarmente firmato)

Commenti miei

Di solito ne scrivo. In questo caso li ritengo superflui.
Il documento si commenta da sé.

Un favore:
Chi lo leggerà su fb, dove lo riprenderò, NON scriva ‘mi piace’ anche se su fb è una convenzione diffusa … a meno che non si voglia predisporre una rappresentazione della storia del conte Ugolino, nuova edizione di dantesca memoria.

marzo 26, 2017Permalink

Comments are closed.